Ho mentito per un sacco di tempo. Cedendo ai pregiudizi di egocentrismo, esibizionismo, accattonaggio, ho sempre pensato che possederlo fosse il sintomo digitale di una psicosi narcisoide. La pozzanghera degli anatroccoli della scrittura digitale, che tanto biasimano la carta e i suoi splendori passati, tanto la imbarazzano sugli spazi dell’ipertesto. Loro sono i Bloggers. Così si fanno chiamare. […]