From gennaio, 2016

Why not? Avere un blog

Ho mentito per un sacco di tempo. Cedendo ai pregiudizi di egocentrismo, esibizionismo, accattonaggio, ho sempre pensato che possederlo fosse il sintomo digitale di una psicosi narcisoide. La pozzanghera degli anatroccoli della scrittura digitale, che tanto biasimano la carta e i suoi splendori passati, tanto la imbarazzano sugli spazi dell’ipertesto. Loro sono i Bloggers. Così si fanno chiamare. Blogger. Wikipedia, sottolineando la diffusione mondiale del fenomeno, addirittura riporta il termine traslato in italiano: “blogghista”. Manco ci fosse il Duce a leggerlo. E i Bloggers scrivono i (sui?) blog. Perchè è così che li chiamano. Blog. Prima erano Web-log, poi il “we” passò di moda,…